PONTE DI BABELE

fb_cover_ponte_di_babele

Biblioteca multiculturale basata sullo scambio e la donazione di libri in lingua originale


PONTE DI BABELE è una biblioteca multiculturale basata sullo scambio e la donazione di libri in lingua originale. I temi spaziano dalle storie per bambini, libri di cucina, hobby, letteratura classica e contemporanea in lingua del donatore e testi critici sulla cultura, scambio culturale, interazione. Aperta a tutti italiani e stranieri.
I libri donati dai frequentatori dei laboratori creativi multiculturali saranno messi a disposizione della comunità con lo scopo di compiere il primo passo verso l’integrazione culturale che avviene tramite la conoscenza della lingua.
Lo scopo quindi è di creare uno spazio dedicato agli immigrati con più difficoltà di integrazione come gli anziani (nonni) e le donne che, avendo meno contatti con la vita pubblica, riscontrano maggiori difficoltà nell’imparare la lingua. Crediamo che a queste persone farebbe piacere trovare letteratura nella lingua del proprio paese per poter leggere o leggere ai propri figli o nipoti.


Sabato 13 gennaio h 18:00Biblioteca delle Oblate, Sala conferenze

A cura di stART_art projects
In collaborazione con Singidunum Onlus

Presentazione del progetto “Ho in Serbo una sorpresa per te” e dei libri per bambini “Viaggio in Serbia” di Simeona Marinkovic e “Ajvar Ala Smazala” di Gordana Simovic (casa editrice Kreativni Centar), con la presenza delle illustratrici Marica Kicušic e Jelena Pešic.

I cittadini sono invitati a partecipare alla raccolta di libri per lo scambio internazionale con la Serbia, donando volumi in lingua italiana e contribuendo così alla costruzione di un ponte simbolico, fatto di libri, tra Firenze e la Serbia.

I libri raccolti saranno donati alla Biblioteca Nazionale “Stevan Sremac“ di Niš e alla Biblioteca Universitaria “Nikola Tesla” di Niš, che insieme alla Biblioteca Nazionale di Belgrado hanno già raccolto numerosi volumi in lingua serba donandoli alla Biblioteca delle Oblate per l’intera comunità.

L’incontro costituisce la prima tappa verso la costruzione di una biblioteca multilingue, in questa occasione dedicata alla Serbia e realizzata grazie alla collaborazione dell’Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma e del Consolato Onorario della Repubblica di Serbia a Firenze.

A cura di stART_art projects
In collaborazione con Singidunum Onlus
Ideazione stART_art projects e Fatjona Sejko
illustrazione di Marica Kicušic

 


LE DONAZIONI DALLA SERBIA

Advertisements