A DOPPIO FILO

Spesso una nazione viene definita dalla propria cultura: l’arte, i colori e i motivi, le tecniche artistiche tradizionali diventano così segni riconoscibili che si tramandano di generazione in generazione. È molto importante quindi per i bambini, specialmente provenienti da famiglie con uno o entrambi i genitori stranieri, ri/conoscere e apprezzare la propria cultura.

Per questo il progetto propone 8 mostre di 8 artiste internazionali che sviluppano la propria ricerca attraverso l’immaginario o le tecniche specifiche della loro tradizione culturale.

Abbiamo deciso quindi di affiancare una mostra ad ogni laboratorio interculturale dando l’opportunità a ciascun artista di progettare la sua presentazione espositiva, creando così momenti d’incontro trasversali.

Con un immaginario vicino e comprensibile ai bambini di tutte le età, le artiste, utilizzando i linguaggi dell’illustrazione, disegno, ceramica, design, scenografia, integreranno e arricchiranno, i laboratori didattici. Inoltre saranno spunto per i docenti che potranno integrare i contenuti presentati e aprire nuovi dialoghi sull’arte e cultura di appartenenza.

Le donne artiste provenienti dall’est Europa, Asia e Sud America cercheranno, ognuna utilizzando la propria espressività artistica, di ampliare il concetto di cultura madre anche nell’ambito della creazione artistica contemporanea, chiedendosi cosa significhi l’appartenenza alle tradizioni culturali nazionali in un mondo globalizzato.

Advertisements